Risposte alle più frequenti domande

Qual è il rapporto fra la Fraternità degli Anawim e la Chiesa cattolica?

La Fraternità degli Anawim è costituita da un gruppo di persone, in maggioranza cattolici e che si ispirano ai principi cristiani, che agisce liberamente in seno alla Chiesa, senza bisogno di particolari approvazioni, perché il Concilio Vaticano II riconosce ai cattolici questa libertà di riunirsi in gruppi, per approfondire la fede, per servire gli altri, ecc.
I rapporti sono tenuti dai presbiteri che sono nella Fraternità, e che per definizione sono al servizio della comunione ecclesiale.
Qualora la nostra Fraternità dovesse crescere, si vedrà se sarà necessario ottenere un riconoscimento particolare.

A chi possono essere posti ulteriori quesiti in merito alla Fraternità?

Ulteriori quesiti possono essere proposti all'Amministratore di questo sito, Alfredo Vitali (indirizzo email alfredo.vitali@anawim.eu), che, a seconda dell'argomento, li girerà al Fondatore, Giovanni Cereti, o ai membri più preparati (Lilia Sebastiani o altri), o ai referenti dei gruppi nelle diverse città.