L'etica sociale

Il Cristianesimo, sin dai primi secoli dopo Cristo, ha impresso nella società nuovi principii che hanno contribuito radicalmente all'evoluzione della società stessa, ponendo i fondamenti dell'etica sociale.

Ma questo slancio evolutivo è ben lungi dall'essere compiuto.

Anzi, a seguito del Concilio Vaticano II, la maggior comprensione dei valori che scaturiscono dal Vangelo ha condotto a comprendere che l'etica sociale deve ormai evolvere da un'impostazione personalistica verso la formazione di un'etica comunitaria.

Le basi storiche e scritturistiche che possono fondare questa nuova etica sono esposte nella Relazione qui allegata, con cui Giovanni Cereti ha aperto l'incontro Anawim di Torino nel febbraio 2013.

AllegatoDimensione
etica sociale e etica comunitaria - Torino 16 febbraio 2013.pdf137.14 KB